Home / Alimentazione / Omega-3 e pesce: potenziali alleati contro l’osteoporosi?
Pastiglie di omega 3

Omega-3 e pesce: potenziali alleati contro l’osteoporosi?

Gli omega-3 sono menzionati spesso come panacea a molti mali. Ma è proprio così? Alcuni ricercatori hanno pensato di verificare se sono utili contro l’osteoporosi.

Analisi complessiva degli studi esistenti sull’efficacia degli omega-3 contro l’osteoporosi?

In letteratura medica è possibile trovare diversi articoli che sembrano evidenziare l’utilità contro l’osteoporosi degli omega-3 anche detti PUFA n-3 o Acidi grassi polinsaturi.

Gli studi sono tra i più vari e con risultati discordanti, per questo alcuni ricercatori li hanno presi in rassegna, verificato l’affidabilità e pubblicato le evidenze comuni nell’articolo A systematic review of omega-3 fatty acids and osteoporosis.

I primi commenti di questa analisi si riferiscono all’eterogeneità degli studi nel senso che i soggetti ed i parametri sotto osservazione sono i più diversi rendendo complesso il consolidamento dei risultati. Emerge inoltre che il “rischio frattura” non è mai stato un parametro sotto osservazione.

Solo 10 studi hanno soddisfatto i criteri per essere considerati con i seguenti risultati:

  • quattro studi hanno concluso effetti positivi da parte degli omega-3 sull’osteoporosi (tre di questi in associazione all’assunzione di calcio);
  • cinque studi non hanno avuto evidenze di miglioramenti;
  • uno studio ha ritenuto di non avere dati sufficienti per una conclusione.

Nella sostanza è difficile sostenere con certezza che gli omega-3 siano utili contro l’osteoporosi soprattutto considerando che potrebbe esserci stato anche un effetto positivo dell’integrazione associata di calcio.

 

Leggi anche...

bicchiere di latte

Latte intero o scremato per i bambini?

I bambini che assumo latte intero tendono ad essere più magri ed avere livelli di …