Home / Osso / Linee guida contro l’osteoporosi nuove ed armonizzate

Linee guida contro l’osteoporosi nuove ed armonizzate

Le linee guida per la gestione di una malattia sono in continua evoluzione grazie alle scoperte scientifiche sempre nuove. L’osteoporosi non è da meno ed in Italia nel corso del 2017 diverse società scientifiche tra cui la Società Italiana di Endocrinologia e la Società italiana dell’osteoporosi, del metabolismo minerale e delle malattie dello scheletro hanno proposto all’Istituto Superiore di Sanità un aggiornamento delle esistenti con un documento dal titolo Linee Guida sulla gestione dell’Osteoporosi e delle Fratture da fragilità.

Qual è la novità rispetto al passato?

Come spiega il Prof. Giancarlo Isaia Ordinario di Geriatria, Università degli Studi di Torino, fino a questa nuova proposta le linee guida erano 3 di altrettante società mediche. Ora si tratta di un documento unico ed armonizzato tra otto società:

  • Società Italiana dell’Osteoporosi, del Metabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro;
  • Società Italiana di Endocrinologia;
  • Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia;
  • Società Italiana di Geriatria e Gerontologia;
  • Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa;
  • Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie;
  • Società Italiana di Medicina Interna;
  • Società Italiana di Reumatologia e dalla Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia.

La prima arma contro l’osteoporosi rimane la prevenzione

La proposta per le nuove linee guida confermano l’importanza dei corretti stili di vita (niente fumo, minima assunzione di alcol, esposizione solare, attività fisica sono solo alcuni esempi) ed alimentazione per la corretta assunzione di calcio e vitamina D.

Leggi anche...

Immagine 3D del DNA

Sindrome di Hajdu-Cheney: una nuova speranza

Un trattamento utile contro una rara malattia ossea, la sindrome di Hajdu-Cheney, potrebbe un’arma efficacie contro …